telegram

Telegram è tra le applicazioni di messaggistica più apprezzate sul mercato, la maggior parte degli utenti resta fedele a WhatsApp ma tantissimi apprezzano da tempo i pregi dell’aeroplanino di carta. Peccato però che gli utenti iOS non possano più scaricare questa app.

Non siamo impazziti, Telegram e Telegram X sono scomparsi dell’App Store. A commentare l’accaduto è stato lo stesso Pavel Durov, fondatore dell’azienda. Apple ha avvertito della presenza di contenuti inappropriati, una misura che Durov spera sia reversibile dopo gli opportuni controlli.

Non si tratta quindi di un errore, ma di una scelta da parte di Cupertino. Possibile che sotto il riflettore sia finita la moltitudine di gruppi nei quali circola materiale irregolare, si pensi a pedopornografia e pirateria. Telegram però ha sempre fatto della privacy la propria bandiera, massima libertà per gli utenti, ma questo stile a quanto pare mal si sposa con le politiche Apple.

Sorprende che entrambe le versioni siano state rimosse, compresa X, variante a più alta velocità ed efficienza. In un primo momento si è pensato a una rimozione figlia di errore, come ha testimoniato un utente su Reddit. Apple non ha rilasciato commenti al riguardo, tuttavia quanto detto da Durov basta a chiarire la posizione di Cupertino.

Resta però aperto l’interrogativo circa la condotta di Apple e si scatena il dibattito tra favorevoli e contrari. Voi da che parte state?