airpods

Apple AirPods si adattano alla mano di Jason Colon. La sinistra è intatta. La destra non tanto, è carbonizzata. “È la cosa più pazza che mi sia successa“, ha commentato il malcapitato. Colon, di Tampa, stava ascoltando un mix di danza presso il Los Angeles Fitness sulla 4th Street quando ha notato qualcosa di strano.

E poi ho visto il fumo bianco cominciare ad uscire“, ha detto. Ha lasciato gli AirPods nel comparto di ricarica e, quando li ha ripresi, è rimasto sorpreso. “Era già così, non l’ho bruciarsi, ma voglio dire, era già disciolto! Si può vedere il danno della fiamma“, racconta ancora Colon. “Non so cosa sarebbe successo al mio orecchio“, ha affermato. “Ma sono sicuro che il lobo dell’orecchio potrebbe essere bruciato“.

Non è la prima volta che un prodotto popolare prende fuoco. Nel 2016, Samsung ha ritirato il Galaxy Note 7 dopo che alcuni telefoni hanno preso fuoco a causa di un difetto nelle batterie. La produzione si è interrotta alla fine proprio di quell’anno. “Sembra che questa fosse la batteria,” dice Colon spiegandone il malfunzionamento. Non è esattamente sicuro di cosa sia successo all’AirPod di destra, ma è sicuro che gli altri utenti dovrebbero essere avvertiti. “Solo perché succede a me non significa che non accadrà di nuovo”, ha detto.

Una portavoce di Apple dichiara che l’azienda sta indagando sull’accaduto e ascolterà quanto è successo a Colon.

Ti potrebbe interessare