Apple sta lavorando su un iPhone con uno schermo curvo

Apple sta lavorando su uno schermo curvo per iPhone, secondo fonti vicine a Mark Gurman di Bloomberg, che gode di una reputazione impeccabile quando si tratta di pubblicare indiscrezioni sui futuri prodotti dell’azienda. Il design sarebbe totalmente diverso dai dispositivi Galaxy S di Samsung che hanno curve schermi, ma sui bordi laterali.

Apple avrebbe esplorato schermi curvi grazie all’adozione della tecnologia OLED, che è già presente in iPhone X e Apple Watch. Uno dei limiti degli schermi LCD, utilizzato in tutti gli iPhone prodotti in precedenza, è che possono essere realizzati solo in modo totalmente piatto.

La società sta anche lavorando su nuovi modi per interagire con i suoi dispositivi, in particolare gesti senza toccare lo schermo, riferisce Gurman. Questo nuovo metodo permetterebbe di eseguire azioni muovendo le dita o le mani davanti agli schermi tattili, ma senza bisogno di toccarli.

Schermi curvi non prima del 2019

Se Apple dovesse adottare progetti con schermi curvi, non li vedremo prima del 2019. Per quest’anno, l’azienda lancerà un modello aggiornato di iPhone X, con lo stesso design e molto probabilmente in due diverse dimensioni, con un terzo modello più economico.

La strategia di lancio di iPhone è abbastanza stabile e consiste in un significativo cambiamento di design ogni due anni, ad eccezione di iPhone 7 nel 2016, che differiva poco rispetto all’iPhone 6 e 6S lanciato rispettivamente nel 2014 e 2015.

Ti potrebbe interessare