"La più grande falla nella storia" può compromettere la sicurezza del tuo iPhone

Un netizen ha pubblicato sulla piattaforma GitHub quello che, secondo gli esperti, potrebbe essere il codice sorgente per l’iBoot, un componente cruciale del sistema iOS utilizzato nell’iPhone. A riportare la notizia è il sito Motherboard. Il portale avverte che questa fuoriuscita potrebbe offrire agli hacker l’opportunità di trovare vulnerabilità nel sistema e di accedervi.

Sebbene sia il codice di iOS 9, alcune parti di esso potrebbero essere utilizzate anche nell’ultima versione iOS 11Oltre alla minaccia di “hacking”, la perdita di codice potrebbe portare anche ad un altro tipo di perdite per Apple. Stiamo parlando di cali finanziari dato che gli errori iBoot sono i più apprezzati nel programma di premi dell’azienda per quegli utenti che segnalano vulnerabilità nel sistema. Il premio massimo ammonta a 200.000 dollari.

Jonathan Levin, autore di numerosi libri su iOS e Mac OSX, ha assicurato a Motherboard che questa è la più grande perdita della storia. Apple è stata tradizionalmente molto riluttante a rilasciare codice al pubblico, sebbene negli ultimi anni abbia reso open source alcune parti di iOS e MacOS. Ma ha fatto particolare attenzione a mantenere iBoot sicuro e il suo codice privato. I bug nel processo di avvio sono i più preziosi se segnalati ad Apple attraverso il suo programma di “taglie, che li valorizza con un pagamento massimo come abbiamo già visto.