whatsapp recuperare

Quante volte è successo di rimpiangere l’eliminazione di una o più chat? Magari perché i messaggi erano importanti o magari perché si vuole mostrare una prova scritta a seguito di qualche discussione con gli amici. Certo, la perdita in generale delle chat non è un qualcosa di piacevole, tuttavia esistono metodi per poterle recuperare, sia per Android che per iOS.

Può capitare che si voglia conservare le chat nonostante sia necessario disinstallare e reinstallare l’applicazione, o forse perché la si vuole scaricare su un nuovo dispositivo. Se questo è il caso, è necessario controllare che sia stato fatto un backup e a quando risulti l’ultimo. Per farlo, sarà necessario aprire Whatsapp, premere sui tre puntini in verticale in alto a destra, selezionare la voce Impostazioni, poi pigiare su Chat e Backup delle chat. Qui si potrà controllare a quando risale l’ultimo backup effettuato e se ne potrà fare uno premendo su Esegui Backup.

In ogni caso, Whatsapp effettua automaticamente un backup con cadenza quotidiana, settimanale o mensile, a seconda dell’opzione scelta. Per eliminare il backup automatico o modificarlo, basterà premere su Backup su google drive.

Tornando a noi, una volta avviata l’applicazione di Whatsapp, alla fine della configurazione servirà qualche istante affinché Whatsapp recuperi automaticamente l’ultimo backup dei dati e ti chiederà se vorrai recuperarli. Premere, dunque, su Ripristina cronologia chat e il gioco è fatto.

Whatsapp: finalmente si possono recuperare le conversazioni

Un metodo alternativo è quello di utilizzare un programma tramite computer, ovvero Android Whatsapp Recovery. Una volta installato ed avviato, si deve collegare il telefono tramite cavo USB al computer e attivare il Debug USB (Impostazioni > Info Dispositivo > Numero Build  più volte fino ad attivare la modalità sviluppatore. Poi tornare indietro su Impostazioni > Modalità Sviluppatore > attiva “Debug USB”).

Una volta fatto questo passaggio, saranno da selezionare le chat e gli allegati Whatsapp che ci interessa recuperare oppure, in modo più semplice, basterà premere su Scan solo file cancellati. Alla fine della scansione, tutti i dati recuperati verranno mostrati nella cartella Whatsapp in alto a sinistra. A questo punto, si dovrà cliccare su Recupera per avere tutti i dati in formato HTML sul proprio computer.

Per i dispositivi iOS il processo è uguale in caso di backup, altrimenti c’è la versione per iPhone di Whatsapp Recovery: Dr.Fone!

In primo luogo, è necessario scaricarlo, installarlo ed avviarlo sul computer. Successivamente, si deve collegare l’iPhone tramite cavetto USB. Una volta che il programma ha rilevato automaticamente il dispositivo, cliccare su Recupero Dati. Dopo aver selezionato Whatsapp e allegati, cliccare su Avvia Scansione e, sulla sinistra, si potranno vedere tutte le categorie con i relativi dati trovati. Una volta selezionato Whatsapp e, successivamente, i messaggi che ci interessano, basterà cliccare su Recupera e tutti i dati saranno salvati su un file HTML all’interno del computer.

Ti potrebbe interessare