Apple Watch salva la vita a una donna segnalandole disturbi alla tiroide

La tecnologia medica si è sviluppata molto negli ultimi anni e, oggi, è in grado di diagnosticare diverse malattie con alta efficienza e in tempo reale. Nonostante ciò, poche persone credono che certi dispositivi siano capaci di “prodezze” del genere, ovvero di avvisare le persone che stanno soffrendo inconsapevolmente di diverse malattie e di fornire loro l’aiuto necessario.

Questo è proprio quello che è successo a Heather, una donna che ha vissuto tutta la vita pensando di essere sana e senza soffrire di alcuna malattia. Tuttavia, qualcosa di strano è successo un giorno quando ha messo il suo Apple Watch al polso. Il dispositivo ha iniziato a metterla in guardia su una frequenza cardiaca anormalmente elevata, indicandole di sofferenza della tiroide.

Poiché non aveva mai avuto sintomi, il suo primo pensiero è stato che il dispositivo non stesse funzionando bene. Tuttavia, notando che le notifiche di allerta continuavano ad avvisarla durante tutto il giorno, ha deciso di visitare un medico. Ed è stata estremamente sorpresa quando ha scoperto di soffrire di ipertiroidismo e si stava rapidamente avvicinando a un’aritmia, che alla fine le avrebbe causato la sua morte.

Da principio, Heather ha comprato lo smartwatch con l’intenzione che potesse aiutarla a registrare i dati sulla sua salute, ma non si sarebbe mai aspettata che un dispositivo come questo potesse diagnosticarle una condizione che stava minacciando la sua vita.

Informazioni sull’ipertiroidismo

L’ipertiroidismo è molto difficile da rilevare, soprattutto perché il malato può manifestare pochi o nessun sintomo, senza contare che nella maggior parte dei casi avviene mascherandosi dietro altre malattie. Alcuni di questi sintomi sono sudorazione, riflessi iperattivi, dita tremanti o pelle calda.

Ti potrebbe interessare