Mirage Solo

Già previsto a gennaio, Lenovo e Google annunciano l’uscita del Lenovo Mirage Solo: il primo visore (VR) di realtà virtuale standalone che supporta Daydream.

Nato con lo scopo di rendere l’esperienza più comoda e più entusiasmante, il nuovo Mirage Solo racchiude tutto quello di cui si ha bisogno per un VR in se stesso. Per il suo uso, infatti, non si avrà bisogno né di un computer né di uno smartphone.

Il visore è stato progettato e costruito tenendo presente i livelli di comodità di un individuo, offre un ampia veduta ed un display ottimizzato; esso è dotato di una nuova tecnologia denominata  WorldSense che consente il tracciamento posizionale di qualità senza l’aggiunta di ulteriori sensori. Sicuro nella sua forma, permette a chi lo indossa di sporgersi, piegarsi, girare il capo con tranquillità e senza paura che esso possa muoversi.

Grazie alle oltre 350 possibilità di gioco, app e esperienze presenti nel sistema Daydream, con il visore si ha la possibilità di esplorare mondi e prendere parte a situazioni divertenti.

Tra i titoli presenti, appaiono Blade Runner: Revelations, Extreme Whiteout, Narrows, BBC Earth Live in VR, Fire Escape, Eclipse: Edge of Light, Virtual Virtual Reality, Merry Snowballs, and Rez Infinite.

Insieme al Visore Mirage Solo, Lenovo ha sviluppato una Lenovo Mirage Camera.

Mirage Solo

Si tratta di una fotocamera che permette di catturare foto del mondo virtuale con molta semplicità. Peraltro, le foto scattate o i video registrati tramite questo strumento, consentono di rivedere il momento in cui il l’obbiettivo ha impresso la scena tramite una schermata di 180 gradi.

Ti potrebbe interessare