Truffe Postepay

I malintenzionati sono sempre in cerca di nuovi modi per truffare gli utenti. Tornano a far discutere gli SMS truffaldini con i quali vengono rubati i dati di Postepay.

Le Postepay sono le carte prepagate più usate nel commercio online. Grazie alla loro facile configurazione, sono utilizzate da grandi e piccoli nei momenti di check out. Spesso si  suol pensare che una carta prepagata sia più sicura ma, come vedremo, non sempre è vero, soprattutto quando si parla di utenti poco esperti.

Questi utenti poco esperti, sono gli stessi che cadono nelle trappole dei truffatori che tramite finte email o messaggi richiedono dati sensibili e sempre più volte riescono a conseguire il loro scopo.

Cari utenti, dovete sempre ricordare che Poste Italiane non vi chiederà MAI e poi mai i vostri dati via email o messaggio quindi, ogniqualvolta, noterete qualcosa di strano fate un salto nel centro postale più vicino a voi per evitare un qualsiasi pericolo.

Gli SMS truffaldini che sono tornati a circolare in questo periodo, sono dello stesso tipo di quelli descritti sopra. Essi recitano un messaggio ed in allegato hanno un link che l’utente è tenuto a  cliccare per risolvere i problemi segnalati. Una volta aperto il collegamento, verranno richiesti il codice della carta, eventuali codici segreti ed una volta inseriti, non potrete fare più nulla.

Ovviamente il mittente di questi messaggi non è Poste Italiane; vi invitiamo, quindi, a leggere bene gli sms che ricevete e di prestare molta attenzione al loro contenuto. Se si hanno subbi, è meglio recarsi in un centro fisico e svolgere o risolvere un problema con il personale addetto.

Ti potrebbe interessare