iOS 11.4 disabiliterà la connessione dati USB dopo una settimana di inattività

Dopo che molti utenti Apple hanno sollevato la necessità di attuare misure di sicurezza più severe per quanto riguarda la possibilità che la polizia possa sbloccare iPhone, sembra che alla fine l’azienda di Cupertino abbia deciso di trattare con le autorità. E, quindi, potrebbe lanciare una caratteristica che ostacolerà le competenze delle agenzie di sicurezza su questi dispositivi.

Questa funzionalità sarebbe emersa per la prima volta nella versione beta del sistema iOS 11.3. Tuttavia, è stata rimossa prima della sua versione ufficiale. Tutto indica che oltre all’autorizzazione per leggere i dati dell’iPhone tramite il codice di sblocco, ora verrà disattivata la connessione dati tramite USB dopo che lo smartphone rimane inattivo per 7 giorni.

Lo rivelano i ricercatori di sicurezza Elcomsoft, indicando che al dispositivo sarà richiesta la conferma regolare di autorizzazione per l’accesso del computer e chiederà il codice di sblocco, anche se il computer che si sta collegando allo smartphone è di nostra proprietà. Oltre a questo controllo, se sono trascorsi 7 giorni dall’ultima volta che si è sbloccato il telefono, la connessione tra i cavi Lightning e USB sarà completamente disabilitata per i computer o qualsiasi dispositivo collegato all’iPhone. La cosa più radicale è che non ti chiederà nemmeno di farlo e, in effetti, l’unico modo per ricollegare il cellulare sarà quello di sbloccarlo.

Questa introduzione ad un nuovo livello di sicurezza offre un ulteriore grado di protezione della nostra privacy, poiché più di una settimana senza che nessuno sblocchi il dispositivo può essere un segnale di furto o perdita. Ciò significa che nessuna persona può accedere ai nostri dati attraverso un computer, a meno che non abbia il nostro codice di sblocco.

 

Come la prenderanno le autorità?

Questo rappresenta anche un problema per le autorità poiché, nel caso in cui abbiano confiscato un iPhone come prova di un crimine, devono accedervi entro i primi 7 giorni dopo l’ultimo sblocco. Altrimenti non ci sarà modo di avere accesso ad essi.

Secondo il rapporto di sicurezza, l’arrivo di questa funzione dovrebbe essere formalizzata con il lancio di iOS 11.4. Tuttavia, non dovrebbe sorprenderci il fatto che Apple abbia rinviato ancora una volta per cercare ulteriori miglioramenti.

Ti potrebbe interessare