Apple WatchOS 5

Come già successo in passato, Apple WatchOS 5 sembra essere in arrivo poiché la WWDC 2018 si avvicina (fissata per giorno 4 e fino all’8 di questo giugno) e con essa anche molte novità. 

Dopo i numerosi beta test che si sono svolti, la versione 5 è ormai pronta e ci si aspetta di riceverla ben presto, per non contare che essa sarà già presente su tutti i dispositivi Watch in uscita per la fine dell’anno, molto probabilmente dopo settembre -stesso periodo in cui i rumors più fondati prevedono l’uscita dell’Apple Watch 4-.

La versione 5, secondo molti, si caratterizzerebbe per l’ottimizzazione che porterebbe al sistema costruito sulla base della revisione numero tre dell’orologio Apple, quella con supporto alla rete LTE.

Oltre a questa, porterebbe con sé sostanziali novità come lo streaming musicale. Da quanto previsto, Spotify dovrebbe essere rilasciato per il dispositivo in concomitanza con l’aggiornamento. Questa novità darebbe agli utenti una comodità smisurata poiché consentirebbe loro di ascoltare musica senza avere un iPhone dietro.

Un’altra indiscrezione suggerisce che il prossimo Apple Watch sarà dotato di tecnologia di sblocco Face ID, che abbiamo visto debuttare su iPhone X.

Ciò richiede un hardware specifico quindi per le versioni di Apple watch precedenti non sarà possibile implementare la tecnologia ma, tuttavia, potremmo vedere nuovi aggiornamenti basati su Face ID nel software per watchOS 5.

Con questo aggiornamento arriveranno anche le watchface di terzi? Su questo non vi possiamo rispondere perché non vogliamo creare false speranze. Rumors vogliono che nel futuro codice in uscita sia presente la possibilità di  caricare un insieme di elementi per formare una watchface di terze parti ma nulla è confermato.

 

 

Ti potrebbe interessare