iOS 12

Giugno è alle porte, la WWDC 2018 è dietro l’angolo ed è imminente anche il release di iOS 12, la nuova versione del firmware che caratterizza iPhone e iPad.

Cosa sappiamo fino ad ora? Come già stato affrontato, questa versione di iOS sarà mirata a risolvere diversi problemi per migliore la stabilità dei terminali che la riceveranno. Non porterà quindi, nessun cambiamento in materia di interfaccia o design. Seppure possa sembrare un’aggiornamento minimo, è ritenuto molto importante affinché i dispositivi possano essere sempre ottimizzati e non avere nessun problema.

Quindi, come riportato, mancano solo poche settimane al giorno in cui Apple presenterà il nuovo sistema operativo -tra il 4 e l’8 giugno- ma grazie ad alcuni rumors possiamo anticiparvi alcune novità

Shazam

Shazam è l’applicazione che permette di riconoscere il titolo di qualunque brano voi stiate ascoltando, questa applicazione è stata acquistata dall’azienda di Cupertino qualche tempo fa, oggi con la versione attuale di iOS, Siri può sfruttarla tramite una richiesta di comando vocale.

Con iOS 12, Shazam diventerà totalmente integrato e avrà delle funzione aggiunte.

iBooks

iBooks, apparentemente, cesserà di esistere. Al suo posto verrà introdotta una medesima app denominata semplicemente “Books”. La nuova applicazione funzionerà come una sorte di App Store nella quale sarà possibile effettuare acquisti in materia giornalistica ed informativa.

ARKit

ARKit verrà potenziato con nuove funzioni; una di queste potrebbe essere la possibilità di connettere tra di loro dispositivi diversi.

Modalità “dark”

Con iOS 12 è sempre più vasta la convinzione che verrà introdotta una modalità “dark” o scura. Una modalità molto amata quando cala la notte, che permette agli utenti di avere uno schermo dai neri molto profondi e scritte bianche -se il telefono è dotato di schermo OLED come iPhone X-.

AirPlay 2

Questa è la funzione che permette di collegare, tramite Bluetooth, i dispositivi dotati di iOS con più terminali alla volta.