Apple music ios 12
Arrivano altre novità in merito all’ormai presentato aggiornamento di sistema, iOS 12 il quale, ieri è stato illustrato sul palco della WorldWide Developer’s Conference 2018.

Dopo aver analizzato le varie nuove funzioni e quali saranno i loro compiti, oggi verrà analizzata un’App/servizio che subirà qualche cambiamento in seguito all’upgrade dei terminali -iOS 12 sarà ricevuto da tutti i terminali che hanno ricevuto iOS 11-.

Apple Music è l’applicazione che riporta all’omonimo servizio offerto dall’azienda di Cupertino che permette, a chi sottoscrive un abbonamento, di poter ascoltare una gamma di canzoni e artisti impressionante: infatti, rientrano nel servizio più di 45 milioni di brani.

Dopo la sua recente crescita che ha toccato quota 50 milioni tra iscritti e utenti in prova, Apple ha deciso di offrire un servizio sempre migliore e ad esso verranno, difatti, aggiunte delle funzioni.

L’aggiornamento includerà la possibilità di cercare i brani con i loro testi, piuttosto che solo l’artista, l’album o il titolo.

Quando si effettuerà una ricerca, quindi, il risultato verrà evidenziato attraverso le suddette lyrics. Ovviamente è una funzione che dovrà essere ancora migliorata dato che il sistema è comunque impostato su una maggiore ed efficiente ricerca tramite titoli o autore.

Una funzione da poco ma che riuscirebbe a rendere il servizio più User Friendly perché, onestamente, a chi è che non è mai capitato di non ricordare il titolo ma una frese del testo sì? Insomma, risolverebbe un po’ di problemucci e ci farebbe dire addio alle ricerche Google tipo “titolo canzone che fa..”.

Un’altra novità che arriverà – su Apple Music- grazie alla versione beta di iOS 12 è il pulsante “Riproduci” ed un’impaginazione più dinamica per i profili degli artisti. Il pulsante permetterà di riprodurre ogni traccia nella discografia di un artista.

Ti potrebbe interessare