homekit mojave
In seguito al suo annuncio avvenuto lunedì scorso, macOS Mojave ha fatto il suo debutto durante la keynote della WorldWide Developer’s Conference 2018.

Seppure il nuovo sistema non sia uscito ufficialmente, grazie alla versione beta rilasciata per gli sviluppatori si sono potute scoprire le cinque caratteristiche più innovative… ma  oggi è arrivato il tempo per un’altra novità: le Home app o più precisamente, il pacchetto HomeKit!

In cosa consiste? Beh, la versione di macOS Mojave che verrà rilasciata- a tutti gli utenti durante questo autunno- avrà in sé una versione rinnovata di Siri, la quale sarà in grado di gestire e controllare tutti i dispositivi smart -facenti parte dell’HomeKit- presenti nella vostra dimora. Tra questi, Apple offre nel suo store: casse audio, lampade per l’illuminazione, sveglie e termostati. 

Seppure qualcosa fosse stato preannunciato con macOS Sierra, l’appena detta versione di sistema non supportava totalmente il controllo del pacchetto o comunque non permetteva performance strabiliati come quelle svolte attraverso iOS 10.

Grazie poi all’importazione di alcune app iOS su macOS grazie ad UIKit e soprattutto di quella Home, gestire i propri accessori smart sarà ancora più semplice… come farlo su iPad!

Ma Home per Mac, per sfortuna, avrà qualche limitazione poiché non sarà possibile impostare nuovi accessori o aggiungere nuove stanze, alcune funzionalità di gestione come la condivisione con altri utenti e l’eliminazione della configurazione Home non saranno disponibili.

Nonostante ciò, Home per Mac supporterà gli avvisi in modo da poter essere avvisati del rilevamento del movimento, delle modifiche dello stato di blocco e della disponibilità degli aggiornamenti del firmware.

Ti potrebbe interessare