iPad Pro rappresenta uno dei dispositivi mobili più ambiti sul mercato, al giorno d’oggi. Ricco di potenzialità, è il sogno del cassetto di grandi e ragazzi, lavoratori e studenti.

Oggi, un nuovo concept lo mostra come non è mai stato visto: a renderlo ancora più bello sono i favolosi bordi arrotondati, i bordi dello schermo slim, l’implementazione del Face ID e del multitasking come su iPhone. 

A creare questa nuova visione del device Apple è stato il designer Álvaro Pabesio. Come già riportato, la visione di questo designer contempla un display quasi senza cornice o in altre parole, un display da 11.9 pollici che si inserisce nello stesso ingombro dell’attuale iPad Pro da 10,5 pollici. Naturalmente, per ottenere questo risultato è stato sacrificato il tasto Home e non appare neanche il notch integrato.

Oltre all’implementazione di un Face ID -che abbiamo visto come ora può riconoscere due volti su iPhone-  Pabesio immagina una fotocamera True Depth di seconda generazione, la quale apporterebbe funzionalità aggiornate come il riconoscimento per quattro volti, il riconoscimento orizzontale e una gamma più ampia. Tutte funzioni molto utili se si pensa all’utilizzo di questi devices in luoghi pubblici come scuole e università, ma anche in luoghi privati come all’interno di un’azienda.

Altri aggiornamenti contemplanti da questo concept sono: un nuovo concetto che vede due telecamere posteriori da 12 megapixel, le quali farebbero apparire, per la prima volta, la modalità ritratto su iPad e una slick mutilasking che porterebbe le app mobili iPhone su iPad Pro tramite Continuity.

Una visione molto interessante per un prodotto in aggiornamento costante.