MacBook Pro

Apple ha appena rilasciato il suo nuovo MacBook Pro 2018 e già dalle foto è scattato l’hype degli utenti dell’azienda e no, i quali hanno apprezzato il design dei nuovi portatili.

Sostanzialmente, però, una delle componenti fisiche più innovative introdotte con questo nuovo device è la tastiera: la quale, a quanto pare, sarà più silenziosa. Ma sappiamo bene che non è oro tutto ciò che luccica, vero?

Nelle ultime ore, infatti, sono circolate indiscrezioni secondo le quali i tasti sarebbero appiccicosi e non risponderebbero bene agli input.

A proposito, TechCrunch ha esposto:

Posso dire definitivamente che la tastiera è notevolmente più silenziosa rispetto al suo predecessore. Non sono ancora riuscito a fare un confronto parallelo … ma come qualcuno che usa un Pro con la tastiera di seconda generazione ogni giorno, posso confermare che il miglioramento è immediatamente evidente.

Altrimenti, non c’è davvero alcuna differenza con le nuove tastiere da una prospettiva meccanica. Gli interruttori a farfalla sono gli stessi e offrono lo stesso numero di viaggi chiave dei loro predecessori. La società in realtà non dirà che cosa si fa qui per abbassare il clickity-clack … ma è certamente un miglioramento.

The Verge invece afferma:

Questa nuova tastiera di terza generazione non è stata progettata per risolvere questi problemi, afferma Apple. In effetti, i rappresentanti delle aziende hanno insistito strenuamente sul fatto che i problemi della tastiera hanno riguardato solo una piccola, minuscola frazione della sua base di utenti …

Quando abbiamo chiesto ai rappresentanti Apple all’evento esattamente come è stata cambiata la tastiera per renderla più silenziosa, hanno rifiutato di specificare.”.

Non resta altro che aspettare i feedback degli utenti per vedere se i problemi su riportati si presenteranno anche con questa versione di tastiera.

 

 

Ti potrebbe interessare