vodafoneVodafone Italia sta per introdurre i nuovi aumenti del mese di settembre senza colpo ferire. A partire da giorno 3 settembre 2018, infatti, i prezzi delle promo aumenteranno per tutti. Ci si troverà a dover pagare ben 2 euro in più ogni mese. Gli utenti, ovviamente, non l’hanno presa affatto bene.

Vodafone prende una decisione: nuovi aumenti

Vodafone propone offerte mostruose a coloro che hanno “tirato i remi in barca” passando ad altro gestore ed a tutt’altra trasparenza e convenienza. A quanto pare lo scopo del gestore è quello di allontanare quanto più utenti possibili dalle sue offerte.

Le nuove rimodulazioni non piacciono agli italiani, che si trovano ora a scegliere tra un bivio. La scelta è ovvia: convenienza e trasparenza più assoluta. Spazio quindi ad Iliad. Ho Mobile, Kena e gli altri operatori virtuali e reali che nel periodo si sono posti con offerte e servizi altrettanto validi.

Il diritto di recesso può essere esercitato in maniera gratuita, senza spese e senza costi nascosti. In particolare gli aumenti si rivolgeranno a tutti coloro che, al momento, hanno un’offerta in cui i minuti non sono illimitati. Questa la giustificazione Vodafone per i nuovi aumenti.

Viene da chiedersi se questa proposta abbia davvero senso? Chi utilizza più di 1.000 minuti al mese in condizioni di normalità? Sono pochi coloro che azzerano il contatore delle chiamate e, comunque sia, sappiamo bene che esistono delle vie alternative valide alle normali chiamate. Voi che cosa ne pensate di questo atteggiamento al rialzo delle offerte che Vodafone ha introdotto in questo periodo? A voi i commenti.

Ti potrebbe interessare