Apple iPhone XS

Apple ha presentato solo da qualche ora i nuovi dispositivi presso lo Steve Jobs Theatre. Il primo prodotto ad essere stato lanciato è lo smartwatch. Subito dopo è stato il turno dei nuovi iPhone.

Negli ultimi giorni circolavano molte teorie sui nomi, soprattutto del modello con lo schermo da 6.5 pollici. Prima la voce secondo cui si sarebbe chiamato “Max”, successivamente “Plus”. Solo oggi abbiamo finalmente scoperto che “Max” era la teoria giusta.

 

Apple iPhone XS e iPhone XS Max

Finalmente il nome dei nuovi dispositivi è ufficiale, iPhone XS ha uno schermo OLED da 5.8 pollici, mentre la versione Max monta sempre un pannello OLED ma di 6.5 pollici, fino ad ora la dimensione più grande per un dispositivo di Cupertino. Smentite a questo punto le voci che vedevano scomparire il 3D Touch dai dispositivi, che invece c’è, oltre al Face ID e al notch, lanciato l’anno scorso con iPhone X.

iPhone XS Max ha la predisposizione Dual SIM con tecnologia E-SIM, ovvero la combinazione tra una scheda fisica ed una E-SIM. A bordo troviamo un processore A12 Bionic a 7 nanometri, una GPU quad core, PCU 6-fore con un motore Neural Engine. L’azienda per questo modello ha garantito una velocità del 50% in più rispetto al modello precedente e introduce anche la versione da 512 GB. Il CEO dell’azienda, Tim Cook si esprime dicendo: “è il più avanzato iPhone che abbia mai creato”.

Apple

Sul palco sale anche Steven John Nash, icona del basket, che mostra delle nuove funzioni introdotte alla fotocamera. Il dispositivo è ora in grado di mostrare in real time i dati di gioco, utilizzando la fotocamera. Successivamente prende parte ad un esperimento di realtà aumentata. Per il comparto fotocamera introduce anche la tecnologia HDR 10 con Dolby Vision, oltre ovviamente al comparto audio con il Wider Stereo Sound. I dispositivi presentano una doppia fotocamera posteriore da 12 megapixel con stabilizzatore ottico, sensori rinnovati, focus pixel e apertura f/1.8. La fotocamera anteriore invece ha un sensore da 7 megapixel e apertura f/2.2. Per il modello Max, l’azienda garantisce la durata di un’ora e mezza in più rispetto ad iPhone X.

Ti potrebbe interessare