portabilità Iliad VodafoneIl mese di settembre è arrivato e con esso i nuovi problemi con le portabilità Iliad da Vodafone che sembrano non voler concedere una soluzione definitiva. Dopo l’intervento AGCOM pareva possibile un tacito accordo tra gli operatori al fine di garantire una gestione rapida del cambio utenza. A quanto pare Vodafone non collabora e parecchi utenti restano in attesa.

 

Da Iliad a Vodafone: il passo è grande

Contro ogni intenzione del nuovo gestore, le SIM non passano da Vodafone ad Iliad nei tempi stabiliti inizialmente. In fase di lancio si era prevista una contrattazione ben precisa che ha definito un tempo massimo di transizione pari a 3 giorni, oltre i quali scatta il rimborso all’utente per mancato passaggio.

Dall’incontro con AGCOM lo scorso 9 agosto si è stabilito il nuovo limite per le portabilità che passano da 33.000 a 36.000 al giorno. Una misura che avrebbe dovuto garantire un’agevole soluzione per il passaggio dei numeri dall’uno all’altro operatore. Ma così non è. Il volume di utenti decisi a passare ad Iliad cresce di giorno in giorno, di pari passo con i ritardi che nei casi limite prevedono almeno 10 giorni di attesa.

Vodafone non risponde agli appelli lanciati dal nuovo concorrente ed a rimetterci sono direttamente gli utenti, ancora tagliati fuori dal circuito delle portabilità e costretti a permanere con un numero provvisorio per parecchio tempo. Sei tra questi? Faccelo sapere ed intanto scopri la nuova tariffa illimitata trasparente e conveniente.

Ti potrebbe interessare