WhatsApp

WhatsApp è statisticamente l’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo. Quasi tutti gli utenti posseggono uno smartphone e di conseguenza hanno la suddetta applicazione installata.

La nota chat, come molte altre, ha però bisogno di essere sicura al 100% soprattutto per i propri clienti, evitando di fare la fine di Facebook e Cambridge Analytica. Per questo motivo il nuovo aggiornamento potrebbe stupire.

 

WhatsApp: aggiornamento che punta alla sicurezza

Tutti ricorderete lo scandalo che ha portato allo spionaggio di moltissime conversazioni in chat, successivamente protette dalla crittografia end-to-end. L’azienda inserendo questa crittografia ha voluto proteggere ulteriormente i propri utenti, ma ora è arrivato il momento di fare un altro passo. In moltissimi infatti si stanno lamentando di catene, bufale e truffe all’interno dell’applicazione.

Da molti anni WhatsApp potrebbe aver vissuto grazie alla rendita della crittografia end-to-end ma ora è arrivato il momento di rassicurare ancora di più i propri utenti sull’argomento catene, piaga attuale della piattaforma. L’applicazione non può fare nulla, se non limitare il fenomeno, anche perché ricordiamo che sono proprio gli stessi utenti ad inoltrarle.

L’aggiornamento in questione, porterà un nuovo algoritmo in grado di riconoscere la catene e in grado, passaggio più importante, di renderle inoffensive. Al momento non siamo ancora in grado di rivelare la data di uscita del nuovo aggiornamento, sicuramente bisognerà attendere qualche settimana. Se l’obiettivo è quello di ridurre le catene, aspetteremo anche un po’ di tempo in più, perché sicuramente ne varrà la pena.

Ti potrebbe interessare