Tim

Purtroppo ci risiamo, Tim sta informando tutti i propri clienti privati di rete fissa che sono previsti degli aumenti a partire dal 1° novembre 2018. Una buona notizia c’è, fortunatamente solo alcune offerte saranno coinvolte.

I clienti interessati, riceveranno la comunicazione all’interno della fattura emanata dall’operatore. Gli utenti che non intendono accettare le variazioni, potranno recedere dal contratto.

 

Tim: nuovi aumenti per la Rete Fissa

La prima offerta coinvolta nella rimodulazione è Internet Senza Limiti che, a partire dal 1° novembre 2018, passerà da 27.19 euro al mese a 28 euro al mese. La motivazione dell’operatore è “armonizzare i prezzi delle offerte al fine di garantire sempre migliori livelli di qualità e servizi”. Una seconda rimodulazione coinvolgerà l’offerta Tim Smart, già aumentata negli scorsi mesiL’importo mensile aumenterà di ben 1.90 euro. La motivazione è la stessa utilizzata per Internet Senza Limiti.

A partire dal 1° novembre inoltre, aumenterà anche il costo del servizio di produzione e spedizione della fattura, per i clienti che ne fanno uso. Passerà infatti da 2 euro a 2.50 euro. Tim in questo caso sottolinea che l’aumento serve ad incentivare il passaggio a strumenti di fatturazione e pagamento digitale. Tutti i clienti dell’operatore, possono attivare la domiciliazione bancaria sfruttando il servizio gratuito “conto online”, azzerando così le spese di fatturazione e spedizione.

Tutti i clienti possono recedere dal contratto senza alcuna penale o costi aggiuntivi. Il termine entro il quale si dovrà presentare il recesso è fissato per il 31 ottobre 2018. Per recedere dal contratto, bisognerà accedere all’area clienti sul sito ufficiale dell’operatore, scrivere una lettera all’indirizzo indicato sempre sul sito, o mandare una PEC all’indirizzo disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it o più semplicemente chiamare il 187.

Ti potrebbe interessare