Apple Shazam

Apple ha appena completato l’acquisizione dell’azienda Shazam, servizio per smartphone basato sull’identificazione musicale fondata nel 1999. L’acquisizione da parte dell’azienda di Cupertino è stata annunciata lo scorso dicembre.

Probabilmente però Apple ha voluto completare l’acquisizione solo ora, dopo aver tranquillamente presentato i nuovi dispositivi lo scorso 12 settembre. Essendo un’azienda molto organizzata da questo punto di vista, ha sicuramente voluto fare una cosa alla volta per non essere troppo esposta mediaticamente.

 

Apple acquisisce Shazam e comunica una sorpresa

Al momento l’acquisizione è stata finalmente completata e ratificata, da oggi Shazam è proprietà di Apple sotto tutti gli aspetti. Non sono ancora noti i piani dell’azienda di Cupertino e di come ha intenzione di far fruttare l’investimento di circa 400 milioni di dollari. Una buona notizia è stata già confermata e farà sicuramente piacere a tutti gli utenti abituati ad utilizzare l’applicazione.

L’applicazione sarà presto completamente priva di pubblicità, questo significa che l’esperienza d’uso sarà sicuramente più piacevole. Il Vice Presidente di Apple Music ha voluto sottolineare che è stata una delle prime applicazioni a sbarcare su App Store di iOS e che fin dall’inizio seppe come affermarsi tra gli utenti.

Ecco le dichiarazioni: “Apple e Shazam hanno alle spalle una lunga storia insieme. Shazam è stata fra le prime app disponibili al momento del lancio del nostro App Store e si è affermata come una delle app preferite dagli appassionati di musica in tutto il mondo. Condividiamo la stessa passione per il mondo musicale e l’innovazione, perciò non vediamo l’ora che i nostri team inizino a lavorare insieme per offrire ancora più modi di scoprire e ascoltare musica“.

Ti potrebbe interessare