Tempo di lettura: 1 minuto

cpu a7

Un presunto membro della nota azienda di chip Qualcomm racconta la reazione avuta dai produttori di processori quando la Apple ha presentato l’iPhone 5S con CPU a 64 bit.Il dipendente sostiene che il chip A7 di Apple abbia colpito Qualcomm “nella pancia” e racconta:

“Non solo noi, ma tutti, davvero. Siamo rimasti a bocca aperta, e stupiti, e impreparati. Non per la grossa differenza di prestazioni in questo momento, poiché la maggior parte dei software attuali non ne beneficerà. Ma in Spinal Tapterms piace, è più 32, e ora tutti lo vogliono.”

Ed aggiunge:

“Apple ha dato un calcio nelle palle a tutti con questo. E’ stato sminuito, ma ha generato panico nell’industria.”

Ciononostante, il dipendente di Qualcomm ha etichettato il chip come una trovata di marketing. Anche se non si decide di fidarsi della storia raccontata dal presunto membro, non si può negare che la concorrenza si è mossa quasi istantaneamente, e questo, più di tutto, dovrebbe far riflettere sull’attendibilità delle affermazioni riportate sopra.

[via]