snappycam-feature

 

Apple ha appena compiuto un’importante passo nell’ambito delle applicazioni fotografiche, dal momento che ha appena acquisito SnappyCam.

SnappyCam è un’app di fotografia con una tecnologia davvero rivoluzionaria inventata da John Papandriopoulos, che permette alla fotocamera dell’ iPhone di Apple di scattare foto a risoluzione massima a 20-30 fotogrammi al secondo.  

Il primo passo verso l’acquisizione di SnappyCam da parte di Apple è stato rappresentato dal fatto che l’app era scomparsa dall’ App Store di Apple. Le fonti hanno poi confermato che la società era stata acquisita da Apple, e che c’era interesse all’acquisto anche da parte di altri giganti tecnologici. Apple però non ha ancora confermato l’acquisizione.

Le scoperte scientifiche di Papandriopoulos per quanto riguarda la tecnologia usata nell’app di fotografia hanno reso questa acquisizione quasi naturale per Apple, che vorrebbe usarla per contribuire a migliorare le fotocamere dei propri device quali iPhone, iPad, Mac e MacBookLa fotografia è infatti una delle funzioni di base più usate sugli smartphone, e offrendola ad alta risoluzione, con una messa a fuoco rapida in modalità multi-scatto, potrebbe diventare un punto di forza molto rilevante per la vendita degli iPhone rispetto ai telefoni concorrenti come quelli Android.

[via]