Tempo di lettura: 2 minuti

w

l jailbreak “untethered” (lo sblocco che non richiede, cioè, la connessione del PC ad ogni avvio del device) disponibile da qualche mese per i dispositivi iOS si distingue per la sua ampia compatibilità dal momento che può essere applicato anche ai modelli più recenti,come l’iPhone 5Sr l’iPad mini con display Retina e l’iPad Air. Lo sblocco per i dispositivi iOS 7 può essere peraltro eseguito faci! mente tramite il tool Evasi0n7, rilasciato da! team @evad3rs e funzionante sia su Windows sia su Mac.


Un esordio difficile

il rilascio del jailbreak non è stato tutto rose e fiori. Sono nate infatti numerose polemiche per il fatto che, nella prima versione, integrasse anche l’applicazione TaiG, che consente l’installazione di app illegali, poi rimossa dal team @evad3rs in una successiva release. Inoltre, al rilascio del jailbreak anche Cydia (lo store alternativo ali’App Store) presentava alcune incompatibilità col nuovo iOS 7. Nei giorni successivi è stato rilasciato un aggiornamento di Cydia con interfaccia ottimizzata per l’OS Apple, ma ancora diversi tweak rimangono incompatibili con i nuovi iDevice.

Per tutti, ma non senza problemi

Nonostante queste premesse il jailbreak unte-thered per dispositivi iOS 7 è disponibile e funzionante con i vari iPhone, iPad o iPod touch su cui è installato iOS 7.0 fino a iOS 7.0.4. A causa delle possibili incompatibilità dei vari tweak, prima di procedere conviene eseguire un back-up del dispositivo per evitare di perdere rubrica, dati e altre informazioni. Ricordiamo che il jailbreak non è illegale di per se (a patto di non usarlo per scaricare applicazioni craccate) ma fa decadere la garanzia di Apple. I vantaggi offerti dal jailbreak sono legati alla possibilità di usare Cydia per installare app e tweak non disponibili sull’App Store, ma c’è a nche chi lo sfrutta per scopi non leciti, come l’installazione di applicazioni che violano il diritto d’autore. Nei passi seguenti analizzeremo entrambi questi aspetti, mostrando nei dettagli i passi da seguire per un jailbreak senza intoppi.

Jailbreak a portata di clic

Ecco la guida passo passo per sbloccare qualsiasi dispositivo con sistema operativo iOS e installare lo store alternativo Cydia. Prima, però, mettiamo al sicuro dati e applicazioni.

Colleghiamo l’iPhone al PC tramite cavetto USB e avviamo iTunes. Ciicchiamo sull’icona del telefonino in alto e dal pannello Sommario spostiamoci in Backup selezioniamo Questo computer Clicchiamo Effettua backup adesso, Attendiamo con pazienza che il backup venga portato a termine.

Scarichiamo la versione di iOS 7 per il nostro dispositivo da http://getios.com. Colleghiamolo di nuovo al PC via USB e avviamo iTunes.Tenendo premuto SMifin Sommario cucchiamo Ripristina iPhone. Selezioniamo il file ./psiv scaricato e premiamo Apri. Confermiamo e clicchiamo Ripristina

Effettuiamo la configurazione del dispositivo. Quando ci viene chiesto, scegliamo Configura come nuovo iPhone. Completiamo i passi evitando di attivare altri servizi e non impostiamo il codice di blocco! Da http://evasion.com ciicchiamo Windows e scarichiamo il tool per il jailbreak.