RomettyeCook

Sembrava impossibile fino a ieri, eppure oggi è giunta notizia ufficiale che Apple e IBM hanno stretto una storica alleanza che aiuterà le due compagnie a rafforzare la loro posizione nel settore business, ovvero le loro offerte dedicate ai clienti aziendali. Ciò che si legge nel comunicato stampa congiunto appena condiviso dalle due imprese apre la porta a un futuro in cui la Mela potrebbe dominare tale segmento.

Secondo quanto infatti spiegato in via ufficiale, le applicazioni e i servizi per le imprese targati IBM saranno portati in mobilità su iPad e iPhone, mentre BigBlu si occuperà di proporre i prodotti con la mela morsicata alle aziende, grazie alla sua grande rete di vendita.

In particolare, sono in arrivo «soluzioni mobili capaci di trasformare il business: le aziende collaboreranno alla realizzazione di soluzioni IBM MobileFirst per iOS, una nuova classe di “app create per il business“, rivolte a problematiche e opportunità specifiche per settore, in ambiti quali retail, salute, banking, viaggi e trasporti, telecomunicazioni e assicurazioni, per citarne alcuni; saranno disponibili a partire da questo autunno, con ulteriori aggiunte nel 2015». Apple fa sapere che sono in arrivo anche «offerte di servizi pacchettizzate: IBM sta introducendo IBM MobileFirst Supply and Management per i servizi di fornitura, attivazione e gestione dei dispositivi iPhone e iPad, con opzioni di leasing»

«Per la prima volta in assoluto – spiega Tim Cook – i nostri clienti iOS potranno contare sulle note Big data analytics di IBM e averle sempre a portata di tap. Per Apple, si tratta di un’eccellente opportunità di mercato. Per il mondo enterprise, è un passo radicale e qualcosa che solo Apple e IBM possono offrire. iPhone e iPad sono i migliori dispositivi mobili al mondo e hanno trasformato il modo in cui le persone lavorano con oltre il 98% delle aziende Fortune 500 e oltre il 92% delle aziende Global 500 che usano i dispositivi iOS».

«Questa alleanza con Apple – ha affermato Ginni Rometty, Chairman, Presidente e CEO di IBM – porterà ulteriori innovazioni ai nostri clienti in tutto il mondo, sfruttando la leadership di IBM in settori quali analytics, cloud, software e servizi. Siamo felici di collaborare con Apple, le cui innovazioni hanno rivoluzionato le nostre vite in modi che ora diamo per scontati, ma di cui non potremmo più fare a meno. La nostra alleanza darà vita a quello stesso tipo di rivoluzione nel modo in cui le persone lavorano, i settori operano e le aziende agiscono».