iphone 6

Apple ha annunciato che iPhone 6 e iPhone 6 Plus hanno infranto ogni precedente record di vendita superando quota 10 milioni di unità vendute nel solo primo weekend di disponibilità in diversi Paesi. Secondo Tim Cook, le cifre ottenute sarebbero potute essere ancora migliori se la compagnia fosse riuscita a far fronte a tutta l’alta domanda.

A tre giorni dal debutto avvenuto lo scorso 19 settembre in Australia, Canada, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Porto Rico, Singapore, Regno Unito e Stati Uniti, Apple ha dunque venduto oltre 10 milioni dei nuovi iPhone 6, superando nettamente il precedente record segnato al lancio di iPhone 5S e iPhone 5C, che lo scorso anno registrarono 9 milioni di preorder nel primo weekend. Dal 26 settembre saranno disponibili in altri 20 paesi, tra cui l’Italia, ed entro la fine dell’anno in 115 Paesi in totale, ed è facile immaginare che macineranno ulteriori record in poco tempo grazie a una più ampia disponibilità.

«Le vendite di iPhone 6 e iPhone 6 Plus hanno superato le nostre attese per il weekend di lancio, e non potremmo esser più felici», ha dichiarato Tim Cook, CEO di Apple. «Desideriamo ringraziare tutti i nostri clienti per aver fatto di questo lancio il migliore di sempre. Nonostante il nostro team abbia gestito la produzione meglio di quanto non abbia mai fatto in passato, una fornitura maggiore ci avrebbe permesso di vendere molti più iPhone; stiamo lavorando sodo per evadere gli ordini nel più breve tempo possibile».

Si ricorda che iPhone 6 sarà disponibile in Italia al prezzo suggerito di 729 euro per il modello da 16 GB, a 839 euro per il modello da 64 GB e a 949 euro per quello da ben 128 GB di memoria interna. iPhone 6 Plus partirà invece da 839 euro per il modello 16 GB, 949 euro per il 64 GB e ben 1059 euro per la variante da 128 GB di storage.