windows 10

Terry Myerso il Vice Presidente della divisione Operating Systems della redmondiana, oggi ha sorpreso tantissime persone annunciando che la nuova versione del sistema operativo di Redmond si chiamerà Windows 10 invece che Windows 9. La guerra a Mac OS X è iniziata?

Cari amici di tecnoapple come ben sapete Mac OS X non ha rivali eppure Microsoft con la presentazione di Windows 10 ha dichiarato una vera e propria battaglia ad Apple dopo il clamoroso flop di Windows 8. La Microsoft ha voluto saltare la versione 9 proprio per dare una svolta epocale e lasciarsi dietro tutti gli errori del passato concendrandosi in un prodotto che accomunerà tutti i dispositivi dell’azienda, dai desktop a quelli del mondo Mobile.

Microsoft punta molto anche sulle aziende visto che in molte sono rimaste al vecchio e caro Windows XP dichiarando di non voler aggiornare assolutamente le loro macchine per non perdere la stabilità delle stesse. Sicuramente Apple sta sorridendo visto che i suoi sistemi sono sempre ultra aggiornati e non soffrono di problemi di compatibilità con le applicazioni o altro.

In Windows 10 finalmentà sarà presente nuovamente il tasto Start e ci saranno elementi in arrivo sia da Windows 7 che da Windows 8 con una ricerca sensibilmente migliorata, in grado di fornire risultati sia dal web che dalla macchina in cui il sistema operativo è installato.

Con Windows 10 le applicazioni saranno universali e andranno bene sia per il PC che per smartphone e tablet in modo da essere utilizzate contemporaneamente. Sicuramente un lato positivo che farà sorridere chi usa Windows. Migliorato anche il multitasking con l’introduzione dei desktop virtuali che renderanno gli utenti più produttivi rispetto al passato.

La prima versione di Windows 10, la Technical Preview, sarà disponibile nelle prossime ore per tutti i PC sia fissi che portatili. Purtroppo non è la versione definitiva di Windows 10 quindi sarà piena di bug e quindi non utilizzabile per l’utilizzo quotidiano.

Purtroppo per vedere la versione definitiva si dovrà attendere ancora molto, infatti, l’azienda ha però confermato che arriverà negli ultimi mesi del 2015.