Come registrare il tuo primo filmato in timelapse con l'iPhone 6

 

Vuoi registrare  il tuo primo filmato in timelapse con l’iPhone 6? Allora devi assolutamente seguire questa guida che insegna passo per passo come utilizzare l’iPhone 6 per creare  un filmato in time lapse.

E’ stata presentata come un’applicazione rivoluzionaria, che ridefinisce il concetto stesso di timelapse. Stiamo parlando di Hyperlapse, l’app di Instagram pensata per chi vuole creare filmati in timelapse senza estenuanti sedute di ripresa e senza avere conoscenze di montaggio. Ma cos’è il timelapse? Si tratta di filmati velocizzati per racchiudere, ad esempio, un tramonto in pochi secondi. Le clip vengono ottenute registrando più fotogrammi ad un certo intervallo di tempo, che vengono successivamente montati in sequenza.

È tutto più veloce

Con Hyperlapse il timelapse diventa un gioco da ragazzi. Schiacci l’unico pulsante presente nell’interfaccia dell’applicazione e cominci subito a registrare: il cielo che scolora al tramonto, tuo figlio che corre, il panorama che scorre dal finestrino di un treno piuttosto che di un aereo. Una volta terminata la registrazione, Hyperlapse ti dà la possibilità di scegliere la velocità di riproduzione della clip, da 1 x fino a 12x, ottenendo di conseguenza un effetto timelapse più o meno velocizzato a seconda dei nostri gusti. Fin qui tutto sommato niente di nuovo! La vera particolarità di Hyperlapse è la formula algoritmica scelta per la stabilizzazione delle immagini e la gestione delle diverse velocità di riproduzione. In questo modo non è più necessario usare un cavalletto per registrare il filmato ed evitare così il fastidioso effetto mosso. L’algoritmo infatti compara un frame al successivo eliminando i bordi dove compare il tremolio. Il risultato è un video stabilizzato e un effetto finale davvero cinematografico, anche se la clip è stata registrata camminando. Ma non perdiamo altro tempo e iniziamo a riprendere il mondo accelerato che scorre attorno a noi!

 

Scarichiamo e installiamo Hyperlapse from Instagram dall’App Store. Al primo avvio tocchiamo Consenti accesso per consentire all’app di accedere alla fotocamera dello smartphone o dell’iPad. Quindi autorizziamo anche l’uso del microfono toccando il pulsante OK al  centro dello schermo.

Siamo pronti ad effettuare la nostra prima registrazione! Per catturare la clip non dobbiamo fare altro che toccare il grande pulsante bianco che appare a destra nell’interfaccia di Hyperlapse. Nel caso la scena sia poco illuminata, l’app ce lo segnalerà prima di iniziare la ripresa.

Durante la registrazione noteremo, subito sotto il pulsante rosso per la registrazione, due timer distinti. Quello di sinistra indica i secondi effettivamente trascorsi dall’inizio della registrazione, quello di destra indica quella che sarà la lunghezza del filmato in timelapse.

Una volta soddisfatti della nostra clip, per interrompere la registrazione video è sufficiente premere nuovamente il pulsante rosso. Apparirà in basso un indicatore di velocità in cui possiamo impostare una velocità di riproduzione da 1x a 12x semplicemente spostando il cursore bianco.

Definita la velocità di riproduzione, confermiamo la nostra scelta premendo il pulsante con la spunta verde posto in alto a destra nell’interfaccia di Hyperlapse. Infine premiamo OK per consentire all’applicazione di accedere alla cartella con le foto del nostro telefono o dell’iPad.

Completato il salvataggio, possiamo scegliere se condividere la clip video su Facebook e Instagram, oppure passare a registrare un nuovo divertente hyperlapse. Per rivedere il filmato appena creato è sufficiente aprire la cartella Foto sul nostro dispositivo iOS e toccare il nome della clip.