iphone 6 difettoso

Brutta tegola in casa Apple, infatti, gli  iPhone 6 da 128GB si bloccano e hanno problemi di archiviazione il tutto potrebbe dipendere proprio dalla memoria interna che non gestisce correttamente i processi del dispositivo.

Ancora problemi per l’iPhone 6 e questa volta parliamo della versione da 128 GB che soffrirebbe di un bug non risolvibile nemmeno a livello di aggiornamento software. Il problema si manifesta con un crash di sistema seguito da un loop infinito di riavvii tanto che si è costretti a riportare il device in un Apple Store.

Secondo Business Korea, il problema sarebbe causato da un difetto nel circuito integrato che gestisce l’accesso alla memoria interna del telefono e quindi la stessa Apple dovrebbe apportare le giuste modifiche a livello hardware. I componenti da sostituire sarebbero i moduli NAND di tipo MLC che sono montati solamente sulla versione da 128 GB. Gli acquirenti che subiscono il blocco sono stati costretti a richiedere la sostituzione in garanzia del dispositivo e sicuramente Apple, nelle prossime settimane avvierà una campagna di richiamo per rimpiazzare tutti i modelli difettosi ancora sul mercato.

Da Apple, al momento, non è arrivata nessuna conferma ufficiale.  Secondo gli utenti di iPhone 6, all’aumentare dei documenti salvati sullo smartphone e al crescere delle librerie, si moltiplicherebbero crash, impossibilità di aprire le applicazioni, riavvii forzati e molto altro ancora.