papers,please

Papers, please, ne avete mai sentito parlare? se è la prima volta che lo sentite, sappiate che da oggi non è comunque più disponibile sull’App Store per un motivo tutt’altro che leggero, sono presenti troppe scene di nudo pixelate.

Apple, lo sappiamo, non ha mai apprezzato troppo i software con riferimenti particolarmente espliciti al sesso o a scene di nudo, per questo motivo già è difficile pensare che gli sviluppatori non abbiano considerato le eventuali reazioni dell’azienda di Cupertino.

Papers,Please: respinto il gioco a causa di scene di nudo

Nonostante tutto, nel corso delle scorse settimane, sull’App Store è apparso Papers,Please, un divertente gioco realizzato per Windows e Mac, già definito un “thriller dispotico” in cui l’utente impersona un addetto alla frontiera intento ad esaminare gli immigrati che presentano una istanza per sbarcare nel nuovo paese.

Il contenuto è già al limite, ma perché rifiutarlo per contenuti pornografici? ebbene, nel corso della partita, il vostro compito sarà quello di identificare i piccoli personaggi che vogliono attraversare la frontiera e, per farlo, dovrete farli passare attraverso uno scanner a raggi X. Nello ridotto schermo, in alcune occasioni vedrete bombe, armi o oggetti vietati, ma allo stesso tempo il personaggio verrà completamente denudato, tanto da far gridare Apple allo “scandalo” per scene di nudo.

L’azienda ha già annunciato che, fino a quando non verrà modificato, il gioco non verrà ufficialmente pubblicato sull’App Store. Ora la palla passa agli sviluppatori.

Via TUAW