iphone 7

A circa un anno dall’uscita dell’iPhone 6, la corsa per scoprire ogni singolo particolare della settima edizione del modello di punta della Apple si fa sempre più febbrile. Quando uscirà l’iPhone 7? E quali saranno le sue caratteristiche tecniche?

La maggior parte dei fan della società di Cupertino spera che il nuovo melafonino venga messo in vendita nella seconda parte del 2015, presumibilmente dal prossimo mese di settembre. Tuttavia, secondo le ultime indiscrezioni, l’iPhone 7 non dovrebbe essere così differente rispetto alle versioni immediatamente precedenti, con l’impronta Apple che rimane sempre impressa. Al tempo stesso, i vari settori dello smartphone dovrebbero essere tutti leggermente potenziati, con un discorso a parte che deve essere fatto per il comparto fotografico. Infatti, in seguito all’acquisizione di Linx, nota azienda specializzata nel campo, Apple potrebbe fornire al suo modello un aggiornamento piuttosto sostanzioso.

Una delle anticipazioni più succulente è stata fornita da un designer olandese, Yasser Farahi, che ha mostrato alcune foto nelle quali già si intuiscono le caratteristiche esteriori dell’iPhone 7. Le forme del nuovo melafonino dovrebbero essere estremamente contenute, con uno spessore limitato e una lunga serie di novità per quanto riguarda le caratteristiche interiori. Ma ora, entriamo nei particolari e vediamo quali sono le probabili specifiche tecniche dell’atteso modello di punta, che si prefigge gli obiettivi di lasciare tutto il mondo a bocca aperta e di fare la storia dei cellulari di nuova generazione.

Il prossimo iPhone 7 dovrebbe essere disponibile in ben tre versioni che si differenziano tra loro per la lunghezza del display: ci saranno un modello da 4 pollici, uno da 4.7 pollici e un altro da 5.5. Il modello Apple potrebbe essere coperto dal vetro di zaffiro, un materiale del tutto nuovo rispetto al passato recente. Il display dovrebbe essere più flessibile, mentre lo spessore appare molto contenuto. Una scelta che deriverebbe anche dalle proteste da parte degli utenti per le dimensioni un po’ esagerate, che hanno reso l’iPhone 6 poco propenso ad essere conservato nella propria tasca con facilità. Con l’iPhone 7, quindi, le cose dovrebbero cambiare anche sotto questo aspetto.

Un’altra novità molto interessante del futuro iPhone 7 dovrebbe essere rappresentata dal cambio di processore. Dovrebbe essere infatti adottato l’Apple A9, molto più prestazionale rispetto allo storico A8 e prodotto nelle fabbriche della Samsung, il principale rivale dell’azienda fondata dal compianto Steve Jobs. Inoltre, dovrebbe esserci un evidente potenziamento sia della memoria interna, che dovrebbe raggiungere i 32 GB, che di quella RAM, che toccherebbe i 3 GB. In particolare, quest’ultimo dovrebbe costituire un netto passo avanti rispetto allo storico GB di casa Apple, che tanto ha fatto storcere il naso a chi è appassionato di questi modelli.

Ma i progressi dell’iPhone 7 non sono finiti qua. Il dispositivo mobile dovrebbe essere fornito di un comparto fotografico potenziato, con un sensore posteriore da 13 o 20 megapixel. Anche in questo caso, si tratterebbe di un miglioramento rispetto alla classica fotocamera da 8, con l’introduzione della doppia lente e del controllo oculare. Anche per questo motivo, il prezzo di lancio dovrebbe essere piuttosto elevato: circa 700 euro.