Apple Note

Note, l’app di sistema pre installata su iPho-ne e iPad, con iOS 9 diventa un vero editor multimediale per prendere appunti, ricco di strumenti e funzioni, ben lontano dalla versione 8 che lo limitava a un semplice programma per appunti veloci.

Per prima cosa dobbiamo subito segnalare la possibilità di inserire foto e addirittura video come tipologia di appunti. Non si tratta di una banalità visto che sempre più spesso è preferibile uno scatto fotografico, anche approssimativo, piuttosto che un appunto sebbene molto dettagliato. Date le capacità dei nuovi iPhone 6 e 6s di girare video di incredibile qualità, poter aggiungere un elemento così significativo a una nostra nota diventa un fattore determinante per valorizzare un appunto di lavoro o di studio. Immaginiamo, per esempio, di voler realizzare una serie di note per veloci ricette da condividere con gli amici. Testo, foto e video sono perfetti per arricchire la lista degli ingredienti. Se a questo aggiungiamo la possibilità di inserire elementi come mappe e siti Web, estratti direttamente come collegamenti dalle applicazioni sorgenti Mappe e Safari, ci accorgiamo che Note può davvero diventare, all’occorrenza, anche un inseparabile compagno di viaggio. Non basta ancora? Apriamo un file di Dropbox, tocchiamo il pulsante Condivisione e aggiungiamo il file direttamente nel nostro appunto di Note. 11 file è nella cloud ma sarà per sempre collegato alla nostra nota. Per non perdere gli elementi inseriti è stato obbligatorio dotare il programma di un nuovo motore di ricerca interno, che permette di trovare a colpo d’occhio un allegato importante inserito precedentemente in un appunto. Se poi utilizziamo i servizi di condivisione di iCIoud saremo sempre sicuri di ritrovarli pronti su qualsiasi dispositivo Apple. Infatti, dalla versione E1 Capitan di OS X per Mac, Note ora presenta molte delle caratteristiche della versione mobile. Gli strumenti da disegno ci consentono di effettuare veloci schizzi a mano libera ma la presenza di un comodo righello digitale permette di tracciare linee diritte, per esempio per prendere appunti su una planimetria di una stanza. Tutti gli strumenti da disegno sono pensati per un utilizzo a punta di dita su iOS, non essendo disponibile l’Apple Pendi come invece avverrà con l’arrivo dell’iPad Pro. Note è in definitiva un’applicazione versatile che all’occorrenza può sostituire applicativi senza dubbio più blasonati come Pages e Keynote. Facile da utilizzare e soprattutto da condividere… prendiamone nota!