iphone
Un bug mette a rischio iPhone

Se si possiede un iPhone, ci sono buone probabilità di avere almeno un’applicazione che lascia il dispositivo vulnerabile a una nuova falla di sicurezza. Secondo il ricercatore Collin Mulliner, la falla provoca la perdita di controllo del dispositivo da parte dell’utente sulle chiamate effettuate e quasi tutte le applicazioni disponibili su App Store.

La vulnerabilità è legata ad un bug esistente di nome WebView su un componente iOS, che consente agli sviluppatori di visualizzare contenuti web all’interno della propria applicazione attraverso il browser Safari.

L’attacco è abbastanza facile da eseguire e chiunque può farlo. Tutto quello che un hacker deve fare è semplicemente inviare un collegamento a una pagina Web che contiene il codice HTML creato appositamente per questo scopo. La vittima, una volta cliccato il link, attiva in modo inconsapevole il programma. Da qui l’hacker può eseguire chiamate indesiderate dall’utente tramite l’iPhone stesso.