Da qualche giorno sono arrivate in commercio le AirPods, nuove cuffiette wireless targate Apple, pensate per essere utilizzate in abbinata ai nuovi iPhone 7 e 7 Plus. Come ricorderete infatti, la recente generazione dei “melafonini” è priva del jack da 3.5 millimetri, e dunque il colosso di Cupertino a deciso di realizzare questi auricolari.

Commercializzati a 179 euro, quindi una cifra parecchio sostenuta pur considerando le varie funzioni smart integrate (tra cui il funzionamento diretto di SIRI), sembra che queste AirPods stiano riscuotendo un grande successo in termini di vendite. A dichiararlo è lo stesso Tim Cook in un’intervista rilasciata in occasione della visita al New York Stock Exchange.

Il CEO di Apple ha affermato l’aumento della produzione di queste AirPods, proprio per sostenere la domanda sempre più crescente. Sembra dunque che, ancora una volta, il colosso di Cupertino sia riuscito a creare un vero e proprio bisogno negli utenti che, dopo essersi lamentati dell’assenza del jack da 3.5 millimetri nei nuovi iPhone, stanno comunque acquistando queste cuffiette wireless.

Occorre comunque sottolineare che le AirPods rappresentano un prodotto assolutamente ben riuscito. Ottima autonomia, ottima qualità sonora ed una perfetta integrazione con iOS, ne fanno il compagno ideale da accoppiare al proprio iPhone, senza dimenticare la compatibilità anche con Android (si perdono però alcune funzionalità).

Come sempre in casa Apple, la forza risiede nella semplicità di utilizzo. Basta infatti aprire la confezione e le AirPods si accoppiano immediatamente all’iPhone, senza bisogno di fare altro. A questo punto sarà molto interessante verificare se, nel 2017, il colosso di Cupertino ne lancerà una seconda generazione. Staremo a vedere.