realtà aumentata
La realtà aumentata in arrivo per Apple

Apple sta lavorando su un paio di occhiali per la realtà aumentata. Un dipendente del famoso produttore di lenti tedesco Carl Zeiss ha confermato la partnership proprio la scorsa settimana al CES di Las Vegas.

La realtà aumentata differisce dalla realtà virtuale in quanto si sovrappone la grafica digitale sopra una visione del mondo reale. L’esempio più noto di RA è Pokémon Go, il celebre  gioco per smartphone, che permette ai giocatori di catturare creature virtuali in ambienti reali circostanti.

L’auricolare per RA più noto attualmente è Microsoft HoloLens. Questi permettono a chi lo indossa di osservare una revisione del mondo reale con la computer grafica sovrapposta.

Apple, dunque, potrebbe essere orientata verso il mondo degli occhiali intelligenti. L’auricolare indossabile potrebbe collegarsi in modalità wireless a iPhone e visualizzare le informazioni che si sovrappone sul punto di vista di un utente direttamente dalla realtà.

Dopo la partnership stretta con Carl Zeiss per il progetto, Tim Cook prevede che si possa andare in vendita persino quest’anno. L’azienda ha parlato del progetto con i potenziali fornitori per un headset in stile Google Glass.

Il CEO di Apple, alle prese con un rallentamento delle vendite di iPhone negli ultimi trimestri, ha reso noto all’inizio di quest’anno che l’azienda continuerà a investire molto proprio nella realtà aumentata. Gli occhiali dovrebbero essere il primo prodotto di Cupertino mirato direttamente alla RA.

L’azienda ha costruito la sua ricerca sulla RA attraverso l’acquisizione di diverse aziende, tra cui PrimeSense, che ha sviluppato la tecnologia motion-sensing in Kinect Game System di Microsoft. “La RA può essere davvero interessante, e ci sono stati e continuano ad esserci investimenti in molto in questo”, ha riferito Cook in una conference call con gli analisti. “Pensiamo ci siano in arrivo grandi cose per gli utenti clienti e una grande opportunità commerciale”.