Pronti i nuovi corsi nell’ateneo partenopeo. Università Federico II di Napoli

Apple fa ancora sbarco in Italia, ancora una volta a Napoli ed in particolare all’Università Federico II. Il campus dell’ateneo, il giorno 27 gennaio, si è reso disponibile per aprire le porte a ben 100 studenti della iOS Developer Academy, cioè un centro formativo per chi ha intenzione di sviluppare e gestire a livello imprenditoriale la mela di Cupertino oltreoceano, lato Europa.

Tra le due parti si è creata una vera e propria alleanza, stiamo parlando del “gemellaggio” che si è andato a formare tra Apple e l’Università Federico II di Napoli.
Il nuovo arrivo degli studenti facenti parte del programma iniziato ad ottobre 2016, quindi del primo anno, ha visto numerosi ragazzi che completeranno il loro corso a giugno, mentre altri a settembre. In seguito, agli studenti dell’ateneo di Napoli, si uniranno al centro formativo altri ragazzi provenienti da tutto il mondo. Per il loro percorso di apprendimento, è stato allestito un nuovo ed avanzato laboratorio di ricerca tecnologica, nel nuovo Campus di San Giovanni a Teduccio, per far avvicinare i prendenti parte al corso, alle nuove innovazioni hardware progettate da Apple.

Nuova accademia in Italia

Ad ottobre 2016 l’azienda di Cupertino ha annunciato l’apertura in Italia della propria accademia. Inoltre dichiara di aver investito milioni di euro, investimento finalizzato allo sviluppo di applicazioni.
Questi corsi sono gratuiti e verranno accettati solo coloro nati dopo il 1986 e che avranno superato il test di ingresso, ai quali verrà dato un iPhone ed un Mac.
L’attività didattica è gestita da ingegneri e tecnici di Apple, che punteranno ad inculcare nei ragazzi le competenze tecniche per lo sviluppo informatico e la capacità di presentare al pubblico qualcosa di impatto, a partire dalle app. Tutto ciò attraverso lo sviluppo di startup tecnologiche.