WhatsApp
Su WhatsApp verremo geolocalizzati

Recentemente WhatsApp è stato molto attivo nei suoi aggiornamenti e ha incorporato i cambiamenti di ogni genere (invio di messaggi off line, invio di 30 immagini, video e file con un solo clic). Ora c’è una nuova soluzione e permetterà agli utenti di segnalare qual è la loro posizione. Sicuramente un aggiornamento non atteso, pratico ma, probabilmente, poco incline alla tutela della privacy.

A quanto pare, l’approccio verso cui sono orientati molti degli aggiornamenti WhatsApp è l’attaccamento al dare informazioni rilevanti per contattare gli utenti, come ad esempio i due segnalini che consentono di sapere se il messaggio inviato è stato letto.

La popolare piattaforma di messaging, dunque, sta testando una nuova funzionalità che mostrerà ai contatti all’interno di un gruppo la vostra posizione in tempo reale. Per la pace di molti, è bene precisare che questa funzione è opzionale.

Per utilizzare queste informazioni, innanzitutto è necessario possedere uno smartphone con GPS (e diciamo che la stragrande maggioranza oggi ne sono provvisti). Oltre ad essere programmabile, inoltre, si ha anche la possibilità di attivare la funzione solo per un certo periodo di tempo (1, 2 o 5 minuti o all’infinito).

Il servizio, al momento, è in versione di prova (beta): 2.16.399 (Android) e 2.17.3.28 (iOS). I test finora hanno soddisfatto le aspettative e si prevede che, presto, si possa rilasciare la versione finale. Non è possibile però fornire una data specifica per cui tutti gli utenti potranno utilizzare questa caratteristica. Quel che suggeriscono queste nuove caratteristiche è che il social network è determinato ad evitare che gli utenti siano presenti in modo furtivo.