lego
Lego approda sui social media

Lego è uno dei marchi più popolari di tutti i tempi. I suoi mattoncini sono così facili da usare che solo con loro si riesce nella creazione di costruzioni spettacolari con temi infiniti. Sappiamo, inoltre, che Lego non è solo focalizzato sui bambini, visto che sull’imballaggio c’è scritto che l’età consigliata per i giochi è dai 5 ai 99 anni.

Tuttavia, gli utenti più grandi, in genere, hanno le proprie comunità e gruppi su Flickr e Reddit per condividere le loro creazioni e sfidarsi per vedere chi è il migliore inventore e creatore. Ma perchè non avere invece un “punto di ritrovo”, come i moderni social media, per condividere le proprie creazioni? A questo deve aver pensato Lego, che ha lanciato di recente Lego Life, un social network focalizzato esclusivamente sul contenuto del marchio e progettato per i bambini sotto i 13 anni, anche se in realtà chiunque può usare. E, ovviamente, anche gli adulti.

Lego Life è facile da usare come il ben più noto Instagram: semplicemente caricando una foto e fare in modo di accumulare “Mi piace” e commenti grazie anche a emoji predeterminati.

Ogni iscritto avrà un proprio profilo (come detto, anche i più piccini) e si sarà identificati da – ovviamente – da un avatar Lego. Proprio perchè si prevede un’utenza variegata per età, la possibilità di inserire testi sarà limitata. L’unico testo che può essere caricato dall’autore è il proprio lavoro.

Sempre in tema di sicurezza, è vietato anche immettere il vero nome della persona. In tal modo, Lego eseguirà una combinazione di parole originale e divertente per nominare il profilo.

Infine, e per non farci mancare niente, Lego ha creato un canale attraverso il quale ci potrà mostrare le sue nuove collezioni, grazie a varie pubblicazioni. Una buona strategia di business marketing da parte del produttore dei mattoncini più popolari del mondo.

Non resta che iniziare a giocare e a rendere “social” le nostre creazioni. Basta scaricare l’applicazione, disponibile per iOS e Android. Questa è già pronta al download solo in Svizzera, Regno Unito, Canada, Francia, Germania, Danimarca e Austria. Ma Lego ha già annunciato che sarà presto disponibile in altri Paesi, tra cui l’Italia.