iphone 8
Un iPhone 8 molto costoso

Tra gli smartphone più attesi del 2017, vi è naturalmente il lancio dell'”imminente” iPhone 8 di Apple. L’azienda di Cupertino deve fare impressione, perché il 2017 celebrerà un anniversario: sono trascorsi 10 anni, infatti, dal lancio del primo iPhone che ha rivoluzionato il mercato della telefonia mobile e ha spianato la strada all’era degli smartphone. Ma, per ora, non sappiamo ancora nulla di quello che realmente introdurrà Apple. Se non molti rumors.

Le voci sulla data di presentazione di iPhone 8 si alternano, ma questa sembra avvicinarsi velocemente. Ma, ora, l’indiscrezione più evidente è quella che vorrebbe il nuovo melafonino con un prezzo di oltre 1.000 euro. Non sarebbe sorprendente, a meno che non ci si riferisca alla sua versione minima.

Se c’è una cosa che Apple non fa sono gli smartphone di fascia bassa. L’azienda si è cimentata con iPhone 5c, ma è stato un fallimento. Il progetto è stato abbandonato: non ci sono stati, infatti, iPhone 6c o iPhone 7c. Gli “Apple tossicodipendenti” sanno che, per usufruire delle ultime novità del marchio di Cupertino, si dovrà pagare un prezzo. E, secondo le ultime voci, si potrebbe spendere oltre i 1.000 euro per un iPhone 8.

L’ iPhone 7 Plus aveva già superato la soglia – psicologica – dei 1.000 euro: la versione Jet Black, con i suoi 256 GB di memoria interna, ha raggiunto la fascia di prezzo dei 1.129 euro. Ecco perchè se il nuovo smartphone di Apple dovesse essere lanciato con un prezzo tale non sarebbe una vera sorpresa.

iPhone 8 rimane così segreto che non si sa nemmeno quale sia il suo vero nome. Se la logica suggerisce che Apple voglia continuare la sequenza numerica, lo chiamerà iPhone 8. Ma corre voce persistente che vorrebbe si chiamasse iPhone X. X come uno sconosciuto, come qualcosa di nuovo, ma anche X come il numero 10 in numeri romani. E come i 10 anni di iPhone?

Tra le sue caratteristiche, questo nuovo modello potrebbe essere resistente all’acqua grzie alla certificazione IP68, un display OLED (più costoso da produrre rispetto a quello a visualizzazione convenzionale LED) e una doppia struttura in lastra di vetro sullo schermo.