Mobile World Congress 2016: il punto sulle novità
Logo ufficiale del Mobile World Congress 2017

Un’altra tappa di questo Mobile World Congress è giunta alla sua conclusione, e anche oggi le novità che hanno nutrito la sete di rinnovamento tecnologico dei più si sono mostrate in una soleggiata Barcellona. Vediamo insieme quali sono stati i punti cardine dell’appuntamento di oggi.

La francese Wiko ha presentato Wim e Wim Lite, due smartphone che prestano una particolare attenzione alla componente fotocamera, ma riservando una maggior accessibilità alla seconda versione, senza comunque aumentare pesantemente il distacco di prestazioni tra i due modelli. Upulse e Upulse Lite sono invece due phablet con interessanti caratteristiche: display piuttosto ampi, ottime fotocamere da 13 megapixel e un prezzo che non varca i 200 euro. La piccola differenza risiede sostanzialmente nelle dimensioni.
Smartphone a parte, Wiko si fa notare anche per altre novità: in primis, l’ambito dei wearable, con WiMate Lite e WiMate Prime, il primo pensato per il monitoraggio dei parametri fisici, il secondo più per l’entertainment, con schermo touch con display Amoled. In secondo luogo, presenta gli auricolari smart wiShake True Wireless, il cui concetto base ricorda molto gli AirPods di Apple.

ZTE dà il suo contributo al MWC con il suo Axon 7 Max: smartphone del tutto innovativo e fortemente orientato all’entertainment, con display 3D da 6 pollici con risoluzione 1080×1920, altoparlanti stereo con standard Dolby e processore Qualcomm Snapdragon 625 con 4GB di RAM. Sempre dalla ZTE arrivano Blade V8 Mini e Lite, il primo dei quali ha la peculiarità di una Dual Cam Posteriore, ovvero una fotocamera con sensore da 13 megapixel e una seconda con sensore da 2 megapixel, la quale consente di ottenere una sorta di effetto bokeh, poiché in grado di raccogliere dati su profondità di campo e fuoco. Infine, è stato presentato al pubblico lo Gigabit Phone, il primo smartphone 5G.

Per quel che concerne Sony, arrivano altri due attesi componenti della famiglia Xperia: XZ Premium e XZs. Il primo modello, di tipo “premium”, appunto, sorprenderà in particolar modo per la fotocamera da 19 megapixel. In aggiunta, l’azienda rende nota l’esistenza di Experia Ear, auricolari pensati per ogni momento della quotidianità, ed Experia Touch, nuova tecnologia Sony per connettere le persone in posti diversi.

Queste le novità più importanti di questa giornata di evento, oltre ad annunci come quello di Gionee di due nuovi smartphones: A1 ed A1 Plus.