Secondo alcuni rumors Samsung sta per introdurre la tecnologia Force Touch su alcuni dei dispositivi. Il primo device ad ospitare il display sensibile alla pressione esercitata dall’utente dovrebbe essere il Galaxy S8, che come ben sapete verrà presentato dal produttore sudcoreano fra meno di due settimane.

Galaxy S8 con Force Touch ‘parziale’ e Galaxy Note 8 con Force Touch ‘completo’

Samsung farà una sorta di “esperimento” sull’S8, confinando le funzionalità del Force Touch soltanto ad una porzione dello schermo. Questa particolare tecnologia troverà impiego nei nuovi tasti a schermo integrati sul display dello smartphone che, in base alla pressione esercitata dall’utente, andranno ad attivare determinate funzionalità di cui ignoriamo ancora l’esistenza.

Naturalmente quanto detto nei precedenti paragrafi non è stato ancora confermato ufficialmente da Samsung. È per questo motivo che sarebbe meglio aspettare la presentazione ufficiale dell’S8 per verificare dell’effettiva presenza di un display sensibile alla pressione, seppur parzialmente.

Sempre secondo alcune indiscrezioni non ufficiali pare che la tecnologia Force Touch troverà un impiego più importante con l’avvento di Galaxy Note 8. Samsung potrebbe integrare questa novità sul suo phablet di punta per rendere ancora più appetibile il successore dello sfortunato Note 7. Questo tipo di impiego ricorda molto la tecnologia 3D Touch annunciata da Apple in occasione della presentazione di iPhone 6s e iPhone 6s Plus. Naturalmente Samsung “piegherà” a proprio piacimento tale tecnologia per sfruttare tutte le potenzialità della serie Galaxy Note. Staremo a vedere come si muoverà la concorrenza.