Pixel 2
Pixel 2: saranno tre i nuovi modelli realizzati da Google?

Secondo alcune fonti molto vicine a Google, i nuovi Pixel 2 potrebbero approdare sul mercato in tre differenti varianti. Al momento questi tre modelli di Pixel sono conosciuti con i nomi in codice Muskie, Walleye e Taimen. Naturalmente questi rumors non sono ancora stati confermati ufficialmente dalla società di Mountain View. Per questo motivo le informazioni che sono contenute nei seguenti paragrafi non vanno prese troppo sul serio.

Le ultime indiscrezioni sui Google Pixel 2

È davvero curiosa la scelta di Google di dare ai suoi futuri flagship dei “codename” ispirati ai pesci (per la cronaca, i primi due nomi riguardano due pesci di acqua dolce particolarmente famosi negli Stati Uniti e in Canada mentre l’ultimo nome in codice corrisponde ad una particolare specie di Salmone diffuso soprattutto in Siberia). Non è chiaro quale sia il motivo di questa nomenclatura piuttosto bizzarra, forse lo scopriremo più avanti.

Secondo alcune ipotesi i nomi in codice scelti da Google potrebbero essere una sorta di messaggio subliminale riguardante le dimensioni dei prossimi Pixel 2. Se queste ipotesi non sono fallaci allora è probabile che, in base alle dimensioni dei pesci, Muskie sia il nome in codice di Google Pixel 2, Walleye sia il nome in codice di Google Pixel XL 2 e Taimen sia il nome in codice di un terzo pixel dalle dimensioni ancora più grandi (6.2”?).

Se l’ipotesi di un terzo Pixel 2 “gigante” verrà confermata, allora possiamo aspettarci prezzi ancora più alti dello scorso anno. Anche Rick Osterloh, dirigente di Google, qualche settimana fa aveva lasciato intendere ciò, visto che affermò: “Pixel rimane premium”. Staremo a vedere fino a che punto si spingerà il colosso di Mountain View per quanto riguarda i prezzi.

Forse la scelta di introdurre ben tre varianti di Pixel potrebbe essere un tentativo di Google per contrastare il nuovo iPhone 8 della rivale Apple. Ci riuscirà? Al momento è impossibile rispondere a questa domanda.