Apple è sotto minaccia hacker. A rivelarlo lo stesso gruppo di cyber criminali che si fa chiamare Turkish Crime Family. In ostaggio ci sarebbero dati personali degli iPhone e degli iCloud di molti utenti, ovviamente acquisiti in maniera illecita. La richiesta, per evitare di effettuare il wipe da remoto, sarebbe di 75.000 dollari.

Gli hacker dunque avrebbero in mano tutti gli strumenti per poter violare da remoto questi iPhone e questi account iCloud. Lo avrebbero dimostrato direttamente all’assistenza Apple, girando un video (e caricandolo sul YouTube) in cui entrano all’interno di un account di una donna, poter avere accesso a tutti i dati personali come fotografie e video.

Uno dei membri del gruppo ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Voglio solo i miei soldi ed ho pensato che questo sarebbe un report interessante che molti clienti Apple sarebbero interessati a leggere e ad ascoltare”

Di contro l’assistenza Apple ha risposto in maniera secca a decisa:

“Chiediamo innanzitutto di rimuovere cortesemente il video che hai caricato sul tuo canale YouTube, in cerca di attenzione indesiderata. In secondo luogo ti vorremmo far sapere che non premiamo i criminali per aver violato la legge”

L’azienda di Cupertino ha deciso dunque di non pagare il riscatto. A questo punto resta da capire in che modo si evolverà la vicenda. Si vocifera che gli hacker siano in possesso di 300 milioni di account email Apple. Situazione dunque complessa, staremo a vedere.