siri
Siri aiuta il piccolo Roman a salvare sua madre

L’assistente personale di Apple, Siri, ha aiutato un bambino di quattro anni, Roman Kenley, nella richiesta di aiuto per salvare la madre, dopo averla trovata distesa senza vita per terra. Come racconta la Polizia Metropolitana, in questa situazione, Roman non ha fatto altro che premere il tasto Home di iPhone ed ha richiesto aiuto a Siri, che ha diretto l’applicazione al 999 (l’equivalente del 112).

L’aiuto e i soccorsi sono arrivati tempestivamente, circa 13 minuti dopo che il piccolo Roman ha chiamato al telefono un operatore dei servizi di emergenza (la chiamata al termine dell’articolo). I soccorritori, poi giunti sul luogo, sono riusciti a salvare la madre del piccolo, che ora si trova in ospedale.

Come nota il sito The Next Web, il caso illustra l’estrema utilità degli assistenti virtuali. Non solo per i più grandi, ma anche per i più piccoli che, al giorno d’oggi, sono sempre più avvezzi ed esperti con i più moderni strumenti di tecnologia.

Anche molto si è dovuto alla presenza di spirito di Roman nell’attivare la chiamata, non è certo che questo bambino sarebbe però stato in grado – da solo – nel chiamare il numero di emergenza. Quindi, il solo fatto che il bambino fosse a conoscenza di Siri e del suo utilizzo, ha contribuito a salvare la vita della madre.

Gli assistenti virtuali, oggi, sono presenti su quasi tutti i sistemi operativi. Passi da gigante vengono fatti nel tempo per perfezionarne il funzionamento. E Roman deve averlo saputo.