RAM
iPhone 8 manterrà il connettore di ricarica Lightning e sarà dotato di 3GB di Ram

Secondo Cowin e Timothy Arcuri tutti e tre i device della linea di iPhone previsti per questo 2017 saranno dotati di 3GB di memoria Ram e di connettore Lightning con una ricarica più rapida rispetto a quella presente fino ad iPhone 7. Nonostante il nome dei nuovi device non sia ancora chiaro, secondo i rumors i nomi possibili sono iPhone 8, iPhone X, iPhone Edition o iPhone Pro. I devices saranno caratterizzati da un design in vetro ed acciaio inossidabile, ricarica wireless con una batteria in grado di garantire un’autonomia maggiore, una nuova fotocamera frontale con un sensore per il riconoscimento facciale o dell’iride ed una migliore resistenza ad acqua e polveri (si spera in una certificazione IP68).

Una società di ricerche chiamata TrendForce ha affermato che solo il modello da 5,5 pollici e quello da 5,8 pollici con display OLED curvo saranno equipaggiati da 3GB di Ram mentre il modello più piccolo, quello da 4,7 pollici, continuerà ad averne 2, proprio come iPhone 7.

 

Arcuri in una nota rilasciata a fine Marzo afferma che:

“In termini di memoria, tutti e tre i modelli CON BUONA PROBABILITÀ adotteranno 3GB di RAM”

La nota prosegue e discute i tagli di memoria dedicati allo storage che per i device da 4,7 pollici e 5,5 pollici rimarranno invariati a quelli di iPhone 7 ed iPhone 7 Plus. I nuovi iPhone saranno disponibili nei tagli da 32/128/256 GB.

Per il modello da 5,8 pollici i rumors scrivono che verrà montata una batteria più grande in grado di garantire un’autonomia superiore a quella dei modelli attuali e sarà disponibile nei tagli da 64 GB e 256 GB.

 

Se i rumors fossero veri tutti i possibili acquirenti del modello da 4,7 pollici potrebbero evitare di spendere ulteriore denaro per il modello da 5,5 pollici perchè potrebbero godere di tutti i vantaggi derivanti da questa scelta.

Avere un maggior quantitativo di memoria RAM a disposizione significa riuscire ad avere un maggior numero di app in background, maggior fluidità del device e una riduzione dei crash delle applicazioni. Ad esempio con iPhone 6 e 6S è facile che un app come Google Chrome crashi perchè la Ram a disposizione non è in grado di reggere un grosso numero di tab aperte in contemporanea.

 

Infine il rapporto conferma la presenza del connettore Lightning ed in confezione verrà fornito un cavo USB-C <—> Lightning in grado di garantire una ricarica più rapida.