L’Apple car si farà

Apple ha ottenuto dal Dipartimento DMW della California il permesso a poter iniziare la fase di testing dei veicoli a guida autonoma. L’azienda di Cupertino è quindi entrata a far parte di quella lista che vede anche i nomi di Google, Tesla, BMW, Honda, Ford, Nissan, ecc. che hanno il permesso a testare pubblicamente i loro veicoli.

L’ottenimento di un permesso simile richiede un iter molto complesso perchè prevede la delineazione di ogni dettaglio per ogni veicolo utilizzato in fase di test.

E’ quindi possibile che Apple abbia già in mano un veicolo con un software semi pronto da utilizzare per effettuare questi test.

 

Molte aziende una volta richiesti questi permessi decidono, per motivi a noi sconosciuti, di non utilizzare tale opportunità e quindi non proseguono con la loro ricerca. Ma se Apple ha presentato questa richiesta vi è una buona possibilità che un futuro non molto prossimo si riescano a reperire foto e resoconti di questi primi test.

Infatti nello stato della California quando un’azienda decide di iniziare i test è obbligata a creare dei report sulle miglia percorse e sulle zone coperte, report che vengono resi pubblici e sono consultabili sul sito ufficiale del DMV.

 

Non sappiamo con certezza se Apple stia sviluppando un proprio veicolo elettrico a guida autonoma o se stia preparando un software da utilizzare su altre auto ma secondo Bloomberg, Apple sta realizzando un software di auto ad auto-guida i cui test, su strade pubbliche, inizieranno a breve. I veicoli scelti per la tale prova sembrano essere tre modelli di Lexus RX450h del 2015.