La nuova linea di MacBook Pro pare non esser esente da problemi

Apple nell’ottobre del 2016 ha presentato la nuova linea del MacBook Pro che vede uno stravolgimento in termini di design. La diminuzione dello spessore, un Touchpad più grande e l’introduzione della Touch Bar con annesso Touch ID lo hanno reso uno dei portatili più richiesti nel 2016 ed in questo 2017 ma questa macchina non è solo rose e fiori. Gli utenti hanno iniziato a storcere il naso sin dalla presentazione quando trapelati i dettagli si è notato l’utilizzo di ram LPDDR3E.

I problemi però non si son fermati lì perchè questa nuova serie ha visto in primis una riduzione sostanziale dell’autonomia delle batterie che non riescono più a garantire le 8-10 ore di utilizzo, caratteristica che contraddistingueva queste unità.

Successivamente si è notata l’incompatibilità degli accessori USB-C dovuta ad un firmware che ne impediva la lettura e l’utilizzo degli stessi passando poi ai problemi delle GPU ed arrivando al problema che vi andrò ad esporre: il “popping”

 

Cos’è il “popping”?

Il popping è un rumore proveniente da un numero crescente di MacBook Pro, rumore comparabile allo schiacciamento di una bottiglia di plastica. Gli utenti hanno iniziato a raccogliere le informazioni su vari forum e sul sito ufficiale di Apple e sembra che questo rumore si verifichi in due condizioni:

  • Random ovvero in qualunque condizione di utilizzo della macchina (compreso il caso in cui essa sia accesa ma senza alcun processo in esecuzione)
  • Sotto sforzo ovvero quando viene utilizzata per dei render video, sessioni di gaming, streaming.

 

Alcuni utenti hanno ipotizzato che il rumore provenisse dalle cerniere della macchina che tramite il calore e la scarsa fattura delle plastiche abbia portato ad una perdita della robustezza.

La risposta di Apple a questa problematica non è chiara. Alcuni utenti si son visti sostituire la scheda logica senza risolvere il problema problema mentre altri hanno ricevuto una richiesta di 130$ per riparare un qualcosa che non rientra in garanzia che a detta del Genius consisteva in un’ammaccatura dello chassis causata da una collisione della ventola sul fondo dello stesso.