L’autenticazione a due fattori altro non è che la richiesta di un secondo codice per aumentare la sicurezza del proprio account

Se utilizzate internet da un po’ di anni saprete benissimo che i furti d’identità sono sempre più diffusi. Un tempo bastava avere una password alfanumerica composta da un carattere maiuscolo, un numero ed un simbolo e ci si poteva ritenere al sicuro. Con l’aumento del numero di Smartphone o in generale di devices connessi ad internet questo tipo di preacuzione ovvero la scelta di una password complessa non è più una sicurezza, motivo per cui sempre più aziende implementano ed invogliano l’utente ad attivare la verifica in due passaggi.

La verifica in due passaggi (conosciuta anche come autenticazione a due fattori), permette di aggiungere un ulteriore livello di sicurezza al proprio account in quanto permette l’accesso allo stesso richiedendo la password ed un codice in nostro possesso o generato One-Time visualizzabile direttamente sul nostro cellulare sotto forma di messaggio di testo.

 

Al giorno d’oggi utilizziamo internet per qualunque cosa, dai social agli acquisti online, ai forum e nella maggior parte dei casi utilizziamo una sola mail e sempre la solita password. Qualora venga scoperta una falla o qualora un qualunque sito in cui noi abbiamo un account venga attaccato e ne venga rubato il contenuto, la nostra identità digitale sarebbe a rischio. Proprio per questo motivo è utile attivare questo tipo di autenticazione.

 

Per Apple l’autenticazione in due passaggi offre la possibilità di accedere al nostro account solo da dispositivi attendibili come ad esempio il nostro iPhone, iPad o Mac. Per accedere a un nuovo dispositivo sarà necessario fornire due informazioni: la password e il codice di verifica a sei cifre che viene visualizzato automaticamente sui dispositivi attendibili o che viene inviato sul proprio numero di telefono. Immettendo il codice si ha la conferma di esser quella persona ed il dispositivo verrà autorizzato.
E’ necessario sottolineare che questo codice verrà richiesto solo una volta quindi qualora vorreste attivarlo non dovreste preoccuparvi di inserirlo giornalmente o più volte al giorno sul vostro dispositivo.

 

Come si può attivare la verifica in due fattori?

Da iPhone:

***PRIMO STEP***
Con iOS 10.3 o versioni successive:

  1. Accedi a Impostazioni > [tuo nome] > Password e sicurezza.
  2. Tocca l’opzione per attivare l’autenticazione a due fattori.
  3. Tocca Continua.

Con iOS 10.2 o versioni precedenti:

  1. Vai su Impostazioni > iCloud.
  2. Tocca il tuo ID Apple > Password e Sicurezza.
  3. Tocca l’opzione per attivare l’autenticazione a due fattori.
  4. Tocca Continua.

 

***SECONDO STEP***

Inserisci e verifica il tuo numero di telefono.

 

Da MacOS:

  1. Vai al menu Apple () > Preferenze di Sistema > iCloud > Dettagli account.
  2. Fai clic su Sicurezza.
  3. Fai clic sull’opzione per attivare l’autenticazione a due fattori.

 

Una volta attivata la verifica in due passaggi, accendendo all’indirizzo https://appleid.apple.com/ vi si aprirà una schermata simile a quella in foto che vi chiederà la generazione di un codice di sicurezza tramite dispositivo autorizzato oppure tramite numero di cellulare ed una volta al suo interno potrete gestire il vostro account e generare una password per un servizio iCloud che andrete ad utilizzare sul vostro smartphone o PC (ad esempio utilizzare il vostro calendario iCloud su un device Android o su un pc windows).

Apple Apple Apple