Apple
Apple ha espresso l’intenzione di produrre i prossimi iPhone con materiali di riciclo.

Molto presto, lo smartphone marchiato Apple che vi ritroverete tra le mani potrebbe essere costituito da materiali riciclati. La rivelazione proverrebbe direttamente dall’azienda di Cupertino, che nel suo ultimo Environmental Responsibility Report avrebbe annunciato l’intenzione di voler lavorare nel rispetto dell’ambiente, smettendo di ricavare i materiali dei suoi prodotti in maniera anti-ecologica.

Le catene di approvvigionamento tradizionali sono lineari. I materiali vengono estratti, rielaborati come prodotti, e spesso finiscono in discariche dopo esser stati utilizzati. Poi il processo si avvia dall’inizio, e altri materiali vengono estratti dalla terra per generare nuovi prodotti. Riteniamo che il nostro obiettivo debba essere una catena di approvvigionamento a circuito chiuso, dove i prodotti sono costruiti utilizzando solo risorse rinnovabili o materiali riciclati.” Questo è quanto è possibile leggere nel rapporto.

Certo è un obbiettivo ambizioso per Apple, e per il cui raggiungimento, al momento, non è in grado di fissare delle tempistiche precise.

Il Vice Presidente per l’Ambiente Lisa Jackson ha dichiarato che in effetti un primo importante passo è stato compiuto, e cioè promettere un qualcosa prima ancora di aver pianificato con esattezza il modo di ottenerla.

Uno smartphone totalmente riciclato aiuterà Apple ad aumentare la fedeltà tra i consumatori eco-compatibili e, inoltre, a ridurre i costi di produzione utilizzando alcuni dei componenti di vecchi telefoni” secondo Francisco Jeronimo, direttore della ricerca per i dispositivi mobili europei, presso la società di ricerca e consulenza in campo di telecomunicazioni IDC.