iCloud
Apple si scusa per la temporanea scomparsa dei piani iCloud da 50 GB e 200 GB

Nei giorni scorsi i possessori di piani iCloud da 50GB e 200GB si son visti privati del loro spazio. I piani iCloud da 50 GB e 200 GB erano completamente scomparsi mentre quelli da 1TB e da 2TB sembrano esser disponibili. In alcuni casi il pannello delle impostazioni di archiviazione invece di mostrare un errore, non veniva proprio caricato.

I messaggi di errore erano visualizzabili sia su iOS che su MacOS e su quest’ultimo si era obbligati ad effettuare la chiusura forzata del pannello delle preferenze di sistema.

Come se non bastasse alcuni utenti hanno ricevuto un messaggio di posta elettronica dove veniva comunicata l’interruzione della sottoscrizione al piano.

Oggi tramite un’email Apple si scusa e spiega che i messaggi di posta elettronica sono stati inviati per errore e che non sono state attuate modifiche contrattuali o modifiche ai piani di archiviazione iCloud.

Il testo integrale della mail affermava:

“Caro ___,

Lei ha recentemente ricevuto una e-mail dove era indicato che il suo piano di archiviazione iCloud era stato interrotto. Il tuo piano di archiviazione da 200GB iCloud non ha subito cambiamenti e continuerà a rinnovasi automaticamente.

Ci scusiamo per gli eventuali disagi causati. In caso di ulteriori domande, non esitate a contattarci.

Saluti,

Supporto di apple”

 

Mentre l’e-mail rassicura gli utenti riguardo ciò che è accaduto ai loro piani, nella realtà non viene offerta alcuna spiegazione riguardo la causa del problema.

Apple ricorda che i piani non subiranno alcuna variazione e potranno essere sottoscritti / rinnovati senza alcun problema.